Erasmus+ : novità in sicurezza

 In Assicurazione Viaggio, News

Quando viaggiare forma le menti e aumenta le opportunità di lavoro, la sicurezza è primaria. Un programma per under e over 30: con Erasmus Plus le opportunità di formarsi all’estero si moltiplicano e sconfinano anche fuori dall’UE. E oggi, con la CALL2019, la sicurezza diventa essenziale.

Erasmus Plus è il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020
Il programma, approvato con il Regolamento UE N 1288/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio, combina e integra tutti i meccanismi di finanziamento attuati dall’Unione Europea fino al 2013:
• il Programma di apprendimento permanente (Comenius,Erasmus, Leonardo da Vinci, Grundtvig)
• Gioventù in azione
• i cinque programmi di cooperazione internazionale (Erasmus Mundus, Tempus, Alfa, Edulink e il programma di cooperazione bilaterale con i paesi industrializzati). Comprende inoltre le Attività Jean Monnet e include per la prima volta un sostegno allo Sport.

Il programma integrato permette di ottenere una visione d’insieme delle opportunità di sovvenzione disponibili, mira a facilitare l’accesso e promuove sinergie tra i diversi settori rimuovendo le barriere tra le varie tipologie di progetti; vuole inoltre attrarre nuovi attori dal mondo del lavoro e dalla società civile e stimolare nuove forme di cooperazione e opportunità di occupazione attraverso opportunità di studio, formazione, di esperienze lavorative o di volontariato all’estero.

Se già il bilancio di 14,7 miliardi di euro per il periodo 2014-2020 rappresentava un aumento del 40% rispetto alla programmazione precedente, finanziamenti addizionali si susseguono per aumentare la mobilità nel campo dell’istruzione superiore e per la costituzione di capacità con il coinvolgimento di paesi terzi. L’ultima è la Call 2019.

La Call 2019 è la quinta occasione di collaborazione extra EU nell’ambito dell’attuale Programma Erasmus+ 2014-2020. Allineata ai precedenti inviti a manifestare di interesse, la Call 2019 apporterà piccole variazioni frutto di richieste dei beneficiari o di mutati scenari politico-economici nei Paesi di riferimento quali:

1 – Scadenza presentazione delle candidature: 5 febbraio 2019

2 – Durata progetti: 24 o 36 mesi, con avvio al 1 agosto 2019

3 – Repubblica di Serbia: non più Paese elegibile in ambito ICM (a pieno titolo Programme Country)

4 – Chile e Uruguay: afferiranno alla Regione 13 con USA e Canada

5 – Paraguay: afferirà  ai Paesi “prioritari” in America Latina, con Boliva, El Salvador, Honduras, Guatemala e Nicaragua.

6 – In tal caso permane la raccomandazione comunitaria ad attivare forme di collaborazioni con i sopra-elencati Paesi, esattamente come per il gruppo di Paesi meno sviluppati in Asia.

 

Inoltre, le Agenzie Nazionali potranno attingere a un budget aggiuntivo attivato per i seguenti Paesi:

• 3 mln € per la Tunisia
• 6 mln € per l’Africa Occidentale
• 1.75 mln € per la Georgia
• 1.425 mln € per la Moldova
• 1.25 mln € per l’Ukraina

L’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire ha già manifestato la volontà di aderire a questi incrementi nelle finestre di budget. Ciò significa nuove opportunità per i nostri studenti e ricercatori italiani, nonché per tutti coloro che vogliono misurarsi con colleghi di tutto il mondo in funzione di nuove opportunità di sviluppo valide per il proprio futuro professionale e per quello della comunità mondiale.

Parti assicurato

La Comunità Europea non è uguale ai Paesi extra UE e nemmeno a quelli fuori dai confini continentali. Ogni Paese infatti ha le proprie regole. Un aspetto non indifferente quando ci si trova in difficoltà e non si conoscono gli strumenti per tutelarsi, curarsi o far valere i propri diritti. Al fine di favorire la mobilità in tutta sicurezza, BIG Insurance Brokers elabora pacchetti assicurativi adatti alle diverse modalità di viaggio, stipulando polizze atte a coprire il cliente/viaggiatore nel tempo e nello spazio. Le nostre polizze viaggio partono dall’analisi del Paese di destinazione, considerandone gli aspetti normativi e sanitari vigenti e assicurando il viaggiatore 24/24 7/7 con assistenza diretta in caso di necessità.

*Le informazioni riportate non costituiscono contratto e non impegnano il broker o l’assicuratore per il quale valgono le condizioni contrattuali sottoscritte tra le parti. Leggere attentamente il fascicolo informativo di polizza prima della sottoscrizione.

Recommended Posts